giovedì 8 ottobre 2009

Bozzetti per "Il principe porcaro"

Ho fatto alcuni disegni da proporre per la messa in scena de "Il principe porcaro", purtroppo il tempo era davvero poco e non son riuscita a fare tutti i disegni che avrei voluto e soprattutto non sono riuscita a mettere sul foglio parecchie idee sulle varianti che avevo in testa per alcuni costumi, tuttavia sono abbastanza soddisfatta del mio lavoro, soprattutto perchè ho colorato molto, che per me che odio colorare è già un gran passo avanti.
Ma bando alle ciance (che è un modo carino per dire "non ho più voglia di scrivere quindi posto i disegni e chiudo") e passiamo a vedere i disegni nello specifico.

Ah, dimenticavo: si tratta solo di un'esercitazione, da quello che ho sentito martedì a scuola i disegni scelti non sono i miei, ma a me va bene ugualmente, ciò che mi fa sentire davvero viva è tutto ciò che c'è prima e dietro ad ogni disegno, la ricerca, le idee, lo studio e il riuscire a mettere qualcosa di me dentro a ogni tratto.
Le damigelle:
La mia idea era di fare 4 vestiti dalla linea a colonna tutti uguali con la scollatura diversa però e con un'acconciatura che rendesse subito identificabile il tipo di personaggio e il suo carattere. (Cliccateci su per ingrandire e leggere le note) In realtà nel copione le damigelle son personaggi quasi secondari, ma io ho voluto dare ad ognuna di loro una particolarità, una storia, così ho pensato: son damigelle, vivono fianco a fianco con la principessa, quindi che tipo di carattere possono avere? Sicuramente saranno almeno un pò invidiose della principessa, e saranno furbe di certo, per riuscire ad ingraziarsela. Da brave donnine saranno anche un pò pettegole, d'altronde, vivono la corte dalla prima fila e proprio perchè sono in questa posizione devono per forza essere volubili, per stare sempre dalla parte di chi ha il potere.
Il Principe:
visto il volere del regista di non rendere contestualizzabili i costumi in una precisa epoca storica, ho pensato di accorciare e stringere qua e là quello che potrebbe essere il classico costume da principe, dando poi alla giacca una forma particolare in basso, tondeggiante, che trovo sia molto moderna. Di questo personaggio son riuscita a pensare a 4 varianti di colore e una di queste varianti ha anche i pantaloni lunghi al posto dei pantaloni al ginocchio.
Uno dei miei pochissimi disegni di "uomo"...che dite, sto migliorando pian pianino? XD
Ed infine il mio personaggio preferito (ovviamente), La Principessa:
Qui in realtà son partita da un particolare visto in uno degli schizzi della mia insegnante (il particolare dell'apertura a soffietto dietro) e da lì ho "costruito" l'abito. Leggermente affiancato, scollato e con un importante collo dorato, rigido a forma di cuore. La principessa è un tipetto un po' particolare, è vanitosa, altezzosa...la classica ragazzina straviziata e strafottente insomma. Altrimenti mica se lo faceva sfuggire quel popo di principe di cui sopra...no?