sabato 26 luglio 2008

Cleopatra

5 commenti:

saretta ha detto...

Che belle parole, sono d'accordissimo. Spero non ti dispiaccia la mia intrusione in uno spazio così personale.
Ah complimenti per i disegni!
*saretta*

ChiccoDIRiso ha detto...

Hai già detto tutto tu, l'amicizia è una cosa importantissima, ma dobbiamo essere noi le prime persone ad amarci e prendersi cura di noi stessi.
Certe cose appunto ti cambiano, certe esperienze, ma insegnano anche a farsi bastare più possibile se stessi.
Personalmente ho perso di vista diverse amicizie e mi mancano molto, ma che ci vuoi fare, non sempre le cose vanno come vogliamo.
Certo però che se questo amico del sogno ti manca così tanto, un sms glielo potresti mandare, anche solo per dirgli che ti è venuto in mente e che ci tenevi a fargli un saluto ;)
Un bacino!
Chicco

Totora82 ha detto...

Grazie Saretta di essere passata a leggermi, mi fa tanto piacere davvero, anzi, vieni a trovarmi quando ti va!
Grazie anche per i compimenti ai disegni...pubblicarli mi imbarazza meno che mostrarli dal vivo eheheh



Capa anche io ho perso un amico che per me era praticamente l'unico amico e a volte mi manca anche, solo che da sola mi sono accorta che faccio meglio e so per certo che nessuno può ferirmi.
Per il ragazzo del sogno, è passato troppo tempo e mi accontento di averlo visto così!
Grazie di aver letto anche questo mio secondo post! Sei sempre la benvenuta!

Bie ha detto...

Non sono totalmente in accordo, non tanto sul contare principalmente su se stessi e sul volersi bene, quanto sul fatto che le amicizie contribuiscano fino ad un certo punto. Io trovo l'amicizia, e non mi riferisco a persone che dopo un annetto o due spariscono indipendentemente di chi sia la scelta, bensì a quelle persone che ci si sceglie a vicenda, una cosa determinante e importantissima. Forse sono solo una persona debole, ed in effetti non sono particolarmente sicura di me anzi. Ma non avere i miei amici mi farebeb stare malissimo. Quegli amici che anche se non senti da anni, una telefonata o messaggio sai di poterlo fare senza infastidirli, o che se han qualcosa da dirti, te la dicono. Senza morbosità ossessive da sentiamoci tutti i giorni o menefreghismo da se mi conviene ti metto da parte. Temo di avere una visione particolare dell'amicizia, ma ammetto di essere anche molto fortunata.

Totora82 ha detto...

In effetti Bie credo sia anche questione di fortuna, io avevo puntato tutto su un'amicizia finita malissimo e da allora (son passati diversi anni) considero amico solo Miky. Ma, come dico sempre io, mai dire mai...chissà!